Come scegliere la data del matrimonio?

  • Share
  • Share

Come scegliere la data del matrimonio?Il periodo migliore e più scelto per sposarsi comincia nel mese di aprile e si conclude nel mese di settembre.
Tra ottobre e marzo comunque, le romantiche atmosfere , autunnali tentano un certo numero di coppie.

Eppure, oltre alle ragioni di cuore, ciò che soprattutto determina la scelta della data del matrimonio è la praticità:
Entreranno in scena tante variabili: la disponibilità del luogo dove celebrare la cerimonia (le liste d’attesa delle chiese sono molto lunghe!) e di quello dove si svolgerà il ricevimento di matrimonio.
E’ utile sapere che la Chiesa cattolica proibisce la celebrazione dei matrimoni nel periodo dell’Avvento fino al giorno di Santo Stefano, e per tutta la Quaresima, e gli ebrei non si sposano di sabato, o nei giorni festivi, o durante il periodo della commemorazione dell’Esodo.
La scelta va fatta tenendo conto anche del viaggio di nozze e  il clima del luogo dove si andrà.

UN PO’ DI STORIA E CURIOSITA’

Gli antichi Greci sceglievano con cura un giorno fortunato, che di solito cadeva d’inverno. Infatti il mese di gennaio si chiamava gameliòn, mese delle nozze.
Per i Romani i mesi di maggio e agosto erano sfortunati, al contrario di aprile, settembre, ottobre, novembre e dicembre.
I popoli germanici, slavi e lituani preferivano l’autunno e l’inizio dell’inverno.
In Galilea ai tempi di Cristo i matrimoni si celebravano di martedì, il terzo giorno della settimana.
Nell‘Istria non si celebravano nozze il 1° aprile, il 1° agosto e il 1° dicembre; nei paesi scandinavi e in Estonia si evita tuttora la luna nuova.
I giapponesi seguono i consigli degli astrologi, e si sposano solo nei giorni che vengono loro “prescritti”.
Da noi di martedì e di venerdì non si sposa quasi nessuno: “né di Venere né di Marte ci si sposa né si parte” recitava l’adagio, e tutti, anche i più scettici si adeguano!

Articoli correlati:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>